Madonna dei pellegrini





babele arte
 :.  Opere di Merisi  :. Madonna dei pellegrini

Madonna dei pellegrini

Analisi dell'opera di Michelangelo Merisi detto Caravaggio

Altra straordinaria tela di Caravaggio, quest’opera rappresenta la Madonna di Loreto venerata da due pellegrini. Anche in questo caso la qualità dell’immagine è notevole, soprattutto per la forte monumentalità delle figure che hanno una pienezza molto realistica.
Ciò che creò sconcerto alla apparizione dell’opera è che la Madonna ha le fattezze di una persona ben riconoscibile (tale Maddalena Antognetti, ex prostituta, con la quale l’artista ebbe una relazione). Questo ricorrere all’immagine di una «peccatrice» per dare il volto alla Madonna creò ovviamente sconcerto, ma non impedì al clero della Chiesa di Sant’Agostino di accettare il quadro, commissionato da un ricco notaio bolognese per la cappella da lui acquistata in quella chiesa.
Anche in questo caso il realismo di Caravaggio risulta assoluto. Nessuna trasfigurazione possibile: le persone e lo spazio hanno tutte l’aspetto delle cose reali, che risultano come sempre circondate dall’oscurità. Oscurità che, anche in questo caso, non manca di isolare l’immagine per darle maggior valore risonanza interiore e quindi maggior drammaticità.

http://www.michelangelomerisi.com/madonna_dei_pellegrini_im_25479.htm
Madonna dei Pellegrini






itinerari on line


© infonet srl (PI 01322740331)
Madonna dei pellegrini
Opere di Merisi, Michelangelo Merisi, Grandi Maestri, Arte, Caravaggio
Madonna dei pellegrini:Altra straordinaria tela di Caravaggio, quest’opera rappresenta la Madonna di Loreto venerata da due pellegrini. Anche in questo caso la qualità dell’immagine è notevole, soprattutto per la forte monumentalità delle figure che hanno una pienezza molt

esecuzione in 0,171 sec.
5 visitatori connessi


Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK